Massoni celebri del nostro Ordine sono stati Janusz Korczak, Curzio Malaparte, Joséphine Baker, Henri La Fontaine, Paul Pisk e tanti altri. In quanto Massoneria mista e internazionale, sono uomini e donne di ogni tempo e nazione, inclusa l’Italia. Hanno lasciato una traccia indelebile nella storia dell’Umanità in ogni campo e disciplina, dalla letteratura alla scienza, dall’arte alla musica, il teatro, la politica, il femminismo, la teosofia e ovviamente l’esoterismo. Oltre ai nostri fondatori Maria Deriasmes, Georges Martin, e le 16 donne protagoniste che diedero il primo impulso al Droit Humain, loro stessi eminenti intellettuali del proprio tempo, sono vere Luci che brilleranno a lungo perché nel loro tempo hanno impresso una modificazione di valori, introducendo bellezza, forza, saggezza con le loro opere, donando libertà, uguaglianza e fratellanza ai posteri. Eccone alcuni.

Per approfondire la conoscenza del nostro Ordine comincia da questa pagina.

Janusz Korczak (Varsavia, 22 luglio 1878 – Treblinka, 6 agosto 1942) è stato un pedagogista, scrittore e medico polacco di origine ebraica, vittima della Shoah. Autori di opere fondamentali sull’educazione del Bambino, nonché di narrativa e saggistica, fu direttore di un importante orfanotrofio e deportato sia per il suo pensiero che per aver lavorato per la salvezza di bambini ebrei.

Janusz Korczak

Michel Renaud (Nantes, 6 febbraio 1945 – Parigi, 7 gennaio 2015) è stato un giornalista e fotografo francese ucciso durante l’attacco terroristico alla sede del periodico Charlie Hebdo del 7 gennaio 2015. Fu iniziato nel Droit Humain ma ha fatto parte anche di altre Obbedienze.

Michel Renaud

Henri Marie La Fontaine (Bruxelles, 22 aprile 1854 – Bruxelles, 14 maggio 1943) è stato un politico belga. Premio nobel per la pace nel 1913, fu presidente del Bureau international permanent de la paix. Nella veste di giurista e senatore partecipò come uno dei rappresentanti del suo paese alla Conferenza di pace di Parigi del 1919.

Henri La Fontaine

Freda Joséphine Baker  (Saint Louis, 3 giugno 1906 – Parigi, 12 aprile 1975) è stata una cantante e danzatrice statunitense naturalizzata francese.

Di origine creola afroamericana e amerinda, è considerata come la prima star nera e più acclamata a Parigi. Nella Seconda guerra mondiale ebbe un ruolo importante nel controspionaggio della Francia Libera. Usò la sua popolarità per l’emancipazione dei neri e lottò insieme a Martin Luther King.

Joséphine Baker

Lina Guenna in Borgo (Novi Ligure, 1º giugno 1869 – Asti, 11 gennaio 1932) è stata una pedagogista italiana. Elaborò un sistema educazionale rivoluzionario.

Lina Borgo Guenna

Alexandra David-Néel, (Saint-Mandé, 24 ottobre 1868 – Digne, 8 settembre 1969), è stata una scrittrice ed esploratrice francese. Nota soprattutto per essere stata la prima donna occidentale a giungere nel 1924 a Lhasa, città vietata agli stranieri all’epoca, dopo anni di marcia dallo Yunnan al Tibet. Fu anche fotografa, orientalista e antropologa, autrice di più di trenta libri di viaggi e sul Buddismo,

Alexandra David-Néel

Annie Besant, (Londra, 1º ottobre 1847 – Adyar, 20 settembre 1933), è stata un’attivista, saggista, esoterista, oratrice socialista, libera pensatrice e teosofa britannica; partecipò alle lotte del sindacato, fu una sostenitrice dei diritti delle donne e dell’autogoverno irlandese e indiano. È conosciuta per i suoi numerosi scritti esoterici.

Annie Besant

Marco Levi Bianchini (Rovigo, 28 agosto 1875 – Nocera Inferiore, 21 agosto 1961) è stato uno psichiatra e psicoanalista italiano, considerato tra i padri della psicoanalisi freudiana in Italia. Saggista e ideatore di sistemi terapeutici.

Marco Levi Bianchini

Paul Amadeus Pisk (Vienna, 16 maggio 1893 – Los Angeles, 12 gennaio 1990) è stato un compositore e musicologo austriaco naturalizzato statunitense. Il premio Pisk in suo onore è il più alto riconoscimento per un saggio di uno studente laureato alla riunione annuale della American Musicological Society.

Paul Pisk

Mary Tibaldi Chiesa (Milano, 28 aprile 1896 – Milano, 23 giugno 1968) è stata una letterata, traduttrice e politica italiana. E’ stata, tra l’altro, la prima donna liberale a entrare nel parlamento italiano. Autrice di molte opere di narrativa e saggistica.

Mary Tibaldi Chiesa

Victor Hugo (Besançon, 26 febbraio 1802 – Parigi, 22 maggio 1885) è tra i più grandi scrittori di tutti i tempi, poeta, drammaturgo, saggista, politico, padre del Romanticismo in Francia. Difensore dei diritti umani, partecipò alla fondazione del Droit Humain.

Victor Hugo

Ilona Harima (4 March 1911 – 9 June 1986) è stata tra le più importanti artiste finlandesi. Fortemente influenzata dalla spiritualità orientale, Buddhismo e Induismo in particolare, è conosciuta per aver reso evidente un nuovo modo di pensare l’incontro tra civiltà diverse.

Ilona Harima

Louise Michel (Vroncourt-la-Côte, 29 maggio 1830 – Marsiglia, 9 gennaio 1905) è stata un’anarchica, poetessa e insegnante francese. E’ tra le maggiori riformatrici del suo tempo. Le sono stati dedicati versi da autori come Victor Hugo, anche lui massone del Droit Humain.

Louise Michel

Jean-Ovide Decroly (Ronse, 23 luglio 1871 – Uccle, 10 settembre 1932) è stato un neurologo, psicologo e pedagogista belga. La sua pedagogia è conosciuta per essere stato lo sviluppatore del metodo basato sull’individuazione del “centro di interesse” nell’interiorità nell’età evolutiva.

Ovide Decroly

Pierre Mabille (Reimes, 2 agosto 1904 – Parigi 13 ottobre 1952) è stato uno scrittore e professore di antropologia, francese. Esponente del surrealismo, è autore di numerosi romanzi e racconti. E’ stato con André Breton tra i firmatari dei manifesti più noti dell’arte contemporanea.

Pierre Mabille

Maria Rygier (1885 – 1953) è stata una politica italiana nonché scrittrice e giornalista. Sindacalista socialista rivoluzionaria, antimilitarista, fu tra le prime a decifrare la deriva della figura di Mussolini, da cui prese le distanze già durante la collaborazione al giornale “Il Popolo d’Italia”. Fu lei a coniare il termine “Fascio” dando un nome a un’intera epoca.

Maria Rygier

Trần Trọng Kim (1883 – 1953) scrittore e pedagogo.
Sebbene l’Impero del Vietnam di cui fu Primo ministro era uno Stato fantoccio creato dal Giappone (1945), dopo aver liberato il paese dall’influenza francese forte dell’occupazione di Parigi da parte dei nazisti, era la prima volta che il Vietnamiti si autogovernavano. La sua figura, inserita nei libri di storia ben dopo la sconfitta di Germania e Giappone, è ancora oggi amata dal popolo e dalle istituzioni internazionali libere.

Trần Trọng Kim

Curzio Malaparte, alias Curt Erich Suckert (1898 – 1957), fu iniziato nel Droit Humain. E’ stato uno scrittore, giornalista, militare, poeta e saggista italiano, nonché diplomatico, agente segreto, sceneggiatore, inviato speciale e regista cinematografico, una delle figure centrali dell’espressionismo letterario in Italia e del neorealismo.

Curzio Malaparte